mercoledì 5 marzo 2008

NUOVO SONDAGGIO: CHI SUPERRERA' IL 5%?

Lanciamo un nuovo sondaggio chi supererà il 5%?

- La destra;

- Udc + altri;

- Sinistra Arcobaleno.

Guardate anche: finanza.

domenica 3 febbraio 2008

COSA NE PENSATE: VOTO O ELEZIONI?

Il governo è caduto.

Voto o elezioni: lasciate i vostri commenti.

Guardate anche: finanza.

lunedì 10 dicembre 2007

SCONVOLGIMENTI

Negli ultimi mesi ci sono stati degli sconvolgimenti in politica.

Si è formato il PD.

La Casa delle Libertà si è sfaldata e si è formato il Popolo della Libertà.

Si sta costruendo la Cosa Rossa.

... ma le facce son sempre le stesse.

Chissà se ci caschiamo ancora.

Per consigli finanziari; vedi finanza.

giovedì 20 settembre 2007

BLOG IN SOSPESO

Questo blog per mancanza di tempo è in sospeso.

Continua a seguire i consigli finanziari su finanza.

martedì 28 agosto 2007

NUOVA PROPOSTA DI BOSSI

La proposta di Bossi di uno sciopero contro il Lotto e le lotterie ci sembra più sensata.

Perchè un cittadino non può organizzare una bisca, mentre lo Stato si?

domenica 19 agosto 2007

A PROPOSITO DELLO SCIOPERO FISCALE

Bossi ha proposto lo sciopero fiscale.

Tre considerazione:

1) perchè non l'ha proposto quando era al Governo;

2) crediamo che il pagamento delle tasse non è un male, ma un bene; altrimenti, pagheremmo tutti i servizi molto di più;

3) pagare le tasse alle Regioni è peggio che pagarle allo Stato: negli ultimi anni da quando si parla di federalismo fiscale, all'irpef nazionale, si sono aggiunti quello regionale e comunale, senza alcun vantaggio ne a livello di infrastrutture, ne per quanto riguarda la riduzione delle imposte.

domenica 24 giugno 2007

CONGRESSO NUOVO PSI

Al congresso del nuovopsi il segretario Caldoro ribadisce che il partito rimane nella CDL ed è contro il governo Prodi.

Invita, poi, il Presidente del Consiglio a ridurre i Ministri e i Sottosegretari.

Per informazioni finanziarie visita: finanza

martedì 19 giugno 2007

SEGRETARIO PD: ELETTO IL 14/10/2007

Il segretario del pd sarà eletto il 14/10/2007 insieme all'Assemblea costituente.

Ieri si è deciso che l'assemblea costituente sarà di 4200 delegati.

Le elezioni per i delegati dell'assemblea costituente sarà per liste e il capolista è il candidato segretario.

lunedì 18 giugno 2007

ELEZIONI LEGISLATIVE FRANCIA

Ecco la ripartizione dei seggi nell'Assemblea Nazionale francese in seguito alle elezioni legislative:

289 seggi ump di Sarkozy + 22 seggi centristi;
189 seggi Partito Socialista;
15 seggi Partito Comunista;
7 seggi Radicali;
4 seggi Verdi;
3 Seggi Modem;
15 seggi ad altri partiti di sinistra;
0 seggi al Fronte Nazionale.

martedì 12 giugno 2007

SONDAGGIO LEADER PD: SEMPRE IN TESTA VELTRONI

Nel nostro sondaggio su chi sarà il leader abbiamo superato i 200 voti in poco tempo.

E' sempre in testa Walter Veltroni, mentre la Finocchiaro è sempre seconda.

D'alema migliora la sua percentuale voto, mentre proprio nessuno vuole votare Francesconi.

Risultato voti:
- Veltroni 89 (43%);
- Finocchiaro 31(15%);
- D'alema 20 (10%);
- Fassino 15 (7%);
- Rutelli 14 (7%);
- Bersani 13 (6%);
- Fioroni 11 (5%);
- Bindi 8 (4%);
- Letta 4 (2%);
- Francesconi 0 (0%).

lunedì 11 giugno 2007

PUGLIA: BALLOTTAGGI COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI

In Puglia nei Comuni sopra 15000 abitanti non Capoluogo i ballottaggi sono così andati:

- al centrodestra vanno Castellana, Castellaneta, Polignano, Fasano, Masagne; Galatone va ad AN e L. Civ.
- al centrosinistra vanno Giovinazzo, Lucera e Nardò; Latiano va Dl, Dc e Verdi.

SARDEGNA: BALLOTTAGGI COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI

Selargius, unico Comune sopra 15000 abitanti non capoluogo, va al centrodestra.

CALABRIA: BALLOTTAGGI COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI

In Calabria i ballottaggi nei comuni sopra 15000 abitanti sono cosi andati:

- Castrovillari va al centrodestra;
- Paola a Sdi, Psdi, Verdi e Idm;
- Palmi a An e L. civ.;
- Taurianova a Dc, Sdi, Idm e L. civ.

ABRUZZO: BALLOTTAGGI COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI

In Abruzzo tra i Comuni sopra 15000 abitanti non capoluogo vince il centrodestra.

Si aggiudica, infatti, i due comuni: Montesilvano e Ortona.

CAMPANIA: BALLOTTAGGI COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI

In Campania nei Comuni sopra 15000 abitanti al Centrodestra vanno: Casal di Principe, Cercola, Sant'Anastasia, Torre del Greco, Volla, Angri e battipaglia. Poggiomarino va a AN, DCA, INM e L. Civ.

Al centrosinistra va Casavatore. S. Maria Capuo Vetere va a Dl, Dc, Idm, Idv, Prc, L. civ., Sessa Aurunca a Ds, Dl, Udeur, Idv e Idm, mentre Frattaminore a Udeur, Idv, idm e L. Civ.

MARCHE: BALLOTTAGGI COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI

Nelle Marche vince il centrosinistra:

Tra i Comuni sopra i 15000 abitanti non capoluogo, si aggiudica Fabriano e Tolentino.

Jesi va all'Ulivo, Com. It., PRC, Verdi, Idl.

TOSCANA E UMBRIA: BALLOTTAGGI COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI

In toscana l'unico comune sopra 15000 abitanti non capoluogo (Quarrata) va al centrosinistra.

In Umbria, invece, va al Centrodestra Todi.

LAZIO: BALLOTTAGGI COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI

Nel Lazio tra i Comuni sopra i 15000 abitanti non Capoluoghi le elezioni sono così andate:

- Gaeta va a delle liste civiche;
- Sabaudia a FI, UDC, AS, PRI, Centro e L. Civ.;
- Ardea al centrodestra;
- Ladispoli ai Ds, PRC, Pdci, Veerdi, L. Civ.;
- Tarquinia al centrosinistra.

LOMBARDIA: BALLOTTAGGI COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI

In Lombardia tra i Comuni sopra i 15000 abitanti non capoluogo Stravince il Centrodestra.

Si aggiudica Desenzano, Cantù, Abbiategrasso, Garbagnate Milanese, San Donato M. e Cassano Magnago. Malnate va alla Lega Nord, An, Udc e L. Civica, mentre Meda va alla Lega Nord e Lista Civica.

Il centrosinistra si aggiudica solo Cernusco sul Naviglio.

PIEMONTE: BALLOTTAGGI COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI

In Piemonte tra i comuni sopra 15000 abitanti non capoluoghi vince il centrodestra per 3 a 2.

AL centrdestra vanno Acqui Terme, Mondovì e Omegna, mentre al Centrosinistra vanno Alpignano e rivalta di Torino.

LIGURIA: BALLOTTAGGI COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI

L'unico comune della Liguria non capoluogo ai ballottaggi è stato Rapallo.

Il sindaco è andato al Centrodestra.

VENETO: BALLOTTAGGI COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI

Parità in veneto tra centrosinistra e centrodestra.

Al centrodestra vanno Jesolo e Chioggia.

AL centrosinistra, invece, Mira, mentre Montebelluna va all'Ulivo e L. Civ.

IL CENTRODESTRA STRAPPA MATERA AL CENTROSINISTRA

Il nuovo Sindaco di matera è di centrodestra.

Buccico ottiene il 57.78% dei voti, contro il 42.22% di dell'Acqua del centrosinistra.

ORISTANO VINCE IL CENTRODESTRA

Ad Oristano Nonnis del Centrodestr ottiene la poltrona di Sindaco con il 58.21% dei voti.

Il candidato del centrosinistra Marchi si ferma al 41.79%.

LUCCA AL CENTRODESTRA

Favilla del centrodestra è il nuovo Sindaco di Lucca con il 52.47% dei voti.

Tagliasacchi del centrosinistro ottiene, invece, il 47.535 dei voti.

LATINA VINCE ZACCHEO DEL CENTRODESTRA

A Latina vince il candidato del centrodestra Zaccheo con il 62.21% dei voti.

Il suo rivale del centrosinistra Mansutti si ferma al 37.79%.

TARANTO ALLA SINISTRA

A Taranto i due aspiranti Sindaco erano di sinistra e di centrosinistra.

Vince il candidato della sinistra Stefano con il 76.27% dei voti.

Florido ottiene solo il 23.73% dei voti.

PISTOIA VA AL CENTROSINISTRA

Nella città di Pistoia il Sindaco è di centrosinistra.

Berti vince con il 53.33% dei voti.

Il candidato di Centrodestra Capecchi ottiene il 46.67% dei voti.

PARMA VINCE IL CENTRODESTRA

Anche a Parma vince il centrodestra.

Vignali ottiene il 56.57% dei voti, mentre Peri il 43.43%.

PIACENZA VINCE IL CENTROSINISTRA

A piacenza si conferma il Centrosinistra.

Reggi ottiene il 55.72% dei voti, mentre il suo avversario di centrodestra il 44.78%.

GENOCA RIMANE AL CENTROSINISTRA

La provincia di Genova rimane al Centrosinistra.

Repetto, candidato riconfermato del centrosinistra, ottiene il 51.44% dei voti.

Il suo avversario Olivieri ottiene il 48.56% dei voti.

giovedì 7 giugno 2007

IL GOVERNO TIENE

Il senato approva l'odg di condivisione dell'operato del Governo dell'Unione, mozzato della parte con l'apprezzamento alla Guardia di Finanza con 161 voti favorevoli e 17 astenuti.

Il governo respinge tutti gli ordini del giorno dell'opposizione con la maggioranza di 160 voti, tranne uno che viene respinto per pareggio, secondo il regolamento del Senato.

martedì 5 giugno 2007

RIFONDAZIONE COMUNISTA

Rifondazione Comunista è un partito di sinistra che fa parte dell'unione (Democratici di Sinistra, La margherita, Rifondazione Comunista, SDI, Fed. Verdi, Partito dei Comunisti Italiani, Italia dei Valori, Movimento Repubblicani Europei, Popolari-udeur e altri che lo sostengono).

Aderisce al Partito della Sinistra Europea.

Segretatio è Franco Giordano, ma a lungo è stato leader Fausto Bertinotti.

Il partito si rifà all'eurocomunismo e al pacifismo.

Nasce il 12/12/1991 dalla scissione dal Pds, nato dal Pci.

lunedì 4 giugno 2007

FORZA ITALIA

Forza Italia è un partito di Centrodestra che fa parte della coalizione La Casa delle Libertà (a cui aderiscono o hanno aderito: Forza, Italia, Alleanza Nazionalie, UDC, Nuovo Psi, Partito Repubblicano Italiano, DC x le autonomie, Centro Popolare Europeo ed è sostenuta da altri partiti).

Aderisce al Partito Popolare Italiano.

Il suo Presidente è Silvio Berlusconi.

Il partito si rifà sia al liberismo che all'economia sociale di mercato.

Nasce il 18/01/1994.

venerdì 1 giugno 2007

PD: PRESIDENTE E SEGRETARIO

Il P.D. avrà un segretario e un presiedente.

Il presidente, per ora, sarà Prodi.

Il segretario sarà eletto ad ottobre; non si sa ancora se con le primarie o dalla Costituente.

Intanto, è stato confermato che l'Assemblea costituente verrà eletta il 14 ottobre e i candidati si presenteranno in liste diverse

giovedì 31 maggio 2007

BASILICATA, CALABRIA E SARDEGNA: COMUNI NON CAPOLUOGHI SOPRA 15000 ABITANTI

L'unico Comune della Basilicata Pisticci va al Centrodestra.

In Calabria tutti i Comuni vanno al ballottaggio: Castrovillari, Paola, Palmi e Taurianova.

In Sardegna un Comune Alghero va al Centrodestra e uno Selargius al ballottaggio

PUGLIA: COMUNI NON CAPOLUOGHI SOPRA 15000 ABITANTI

In Puglia al Centrodestra vanno i Sindaci di Sant'eramo, Martina Franca, Mottola e Canosa.

Al Centrosinistra Palagiano e Sava.

In molti Comuni è necessario il ballottaggio: Castellana, Giovinazzo, Polignano, Fasano, Letiano, Mesagne, Lucera, Galatone, Nardò, Castellaneta,

CAMPANIA: COMUNI NON CAPOLUOGHI SOPRA 15000 ABITANTI VINCE IL CENTROSINISTRA

In campania il Centrodestra avrà i Sindaci di Aversa, Caivano, Sant'Antimo e Pagani.

Il Centrosinistra quelli di San Felice a Cancello, Cardito, Ischia, Quarto, San Giorgio a Cremano, San Giuseppe Vesuviano, Torre Annunziata, Agropoli, Angri, Battipaglia, Capaccio Nocera.

Tra due settimane al ballottaggio andranno Casal di Principe, Sessa Aurunca, Casavatore, Cercola, Poggiomarino, Frattaminore, Sant'Anastasia, Torre del Greco e Volla.

LAZIO E ABRUZZO: COMUNI NON CAPOLUOGHI SOPRA 15000 ABITANTI

Al Centrosinistra vanno il Sindaco di Ceccano, Sezze, Sansalvo e Spoltore.

Al centrodestra quello di Civitavecchia e Avezzano.

Il ballottaggio è necessario a Gaeta, Sabaudia, Ladispoli, Tarquinia, Ortona e Montesilvano.

SITUAZIONE IN LIGURIA ED EMILIA

In liguria il Centrodestra ottiene il Sindaco di Ventimiglia, quello di Chiavari è di una lista civica, mentre si andrà al ballottaggio a Rapallo.

In Emilia Romagna, sempre nei Comuni sopra 15000 abitanti non Capoluoghi, il Sindaco di Budrio è di Centrosinistra.

VENETO VITTORIA DEL CENTRODESTRA

In Veneto, nei Comuni sopra i 15000 abitanti, Il Centrodestra ottiene i Sindaci di Feltre, Cittadella, Vigonza, Conegliano, Villorba e Cerea.

Nei Comuni di Montebelluna, Chioggia, Jesolo, Mira, S. Giovanni e Thiene si dovrà ricorrere al ballottaggio.

MARCHE: EQUITA' TRA CS E CD

Nelle Marche, tra i Comuni sopra i 15000 abitanti, il centrodestra ottiene il Sindaco di Civitonova, mentre il centrosinistra quello di Sant'Elpidio a Mare.

Gli altri Comuni vanno al ballottaggio: Fabriano, Jesi e Tolentino.

COMUNI SOPRA 15000 ABITANTI: TOSCANA E UMBRIA

In toscano un comune va la Centrodestra Camaiore e uno al Centrosinistra Carrara, mentre Quarrata va al ballottaggio.

In Unbria un Comune Narni va al Centrosinistra e uno al ballottaggio Todi.

LOMBARDIA VINCE IL CENTRODESTRA

In Lombardia, nei Comuni non Capoluoghi sopra i 15000 abitanti, stravince il Centrodestra.

Al Centrodestra vanno 11 comuni: Erba, Crema, Castiglione, Buccinasco, Legnano, Magenta, Melegnano, Tradate, Lissone, Pieve emanuele.

Al ballottaggio ne vanno 9: Desenzano, Cantù, Abbiategrasso, Cernusco sul Naviglio, Garbagnate, San Donato Milanese, Morniroli, Malnate e Meda.

Il Centrosinistra si aggiudica solo Sesto San Giovanni.

mercoledì 30 maggio 2007

PIEMONTE: COMUNI NON CAPOLUOGHI SOPRA I 15000 ABITANTI

In Piemonte tra i comuni sopra i 15000 abitanti non capoluoghi, pur essendo una regione del Nord, tiene il Centrosinistra.

Ottiene, infatti, i comuni di Caselle T., Grugliasco e Moncalieri.

Al Centrodestra vanno Borgomanero e Domodossola.

Ricorreranno al ballottaggio Acqui Terme, mondovì, Alpignano, Rivalta di T. e Omegna.

LANUSEI IL SINDACO E' LAI

A Lanusei si condendevano la poltrona di Sindaco 4 liste civiche.

Vince Lai con il 37.41% dei voti.

Ottimi risultati li hanno anche gli altri 3 cnadidati: Pretti con il 24.33%, Deiana con il 23.98% e Meloni con il 18.41%.

SCOPELLITTI SINDACO DI REGGIO CALABRIA

Scopelliti del Centrodestra è Sindaco di Reggio Calabria con il 70.01% dei voti.

Il maggiore avversario del Centrosinistra Lamberti ottiene il 25.87%.

Caridi del PSDI-altri ottiene il 2.19, Siclari del Partito Comunista dei Lavoratori il 1.2% e Gangemi del Nuovo MSI lo 0.71%.

AD ORISTANO E' NECESSARIO IL BALLOTTAGGIO

Il ballottaggio ad Oristano sarà tra i candidati del Centrodestra Nonnis e Centrosinistra Marchi rispettivamente con il 37.41% e il 30.53%.

Solinato per Fortza, Udc, L. Civiche e Mov. Aut. ottiene il 27.31, mentre Pettinau per il Part. Sardo D'azione, L. Civica e Sardigna Natzione il 4.74%.

LECCE ANCORA IL CENTRODESTRA

A Leccce rivince il Centrodestra con Perrone e il 56.21% dei voti.

Al candidato di Centrosinistra venno il 36.68% dei voti.

Per gli altri rimangono il 3.52% a Pankiewicz per la Dc e il Centro Moderato, il 2.32 e il 1.26% a De Cristofaro e Bianco per delle liste civiche.

TRANI VA AL CENTRODESTRA

Tarantini di Trani per il Centrodestra ottiene il 60.17% dei voti e diviene Sindaco.

L'avversario di Centrodestra ottiene solo il 21.93%.

Altri candidati ottengono il 9.38% Di Gregorio per i verdi, Prc, Rif. Com. e Comunisti Italiani, il 4.65 Marinaro per una lista civica, il 3.85% Triminì per la DC.

A TARANTO SI VA AL BALLOTTAGGIO

Il ballottaggio a Taranto sarà tra Stefano dell'Udeur, ds x Autonomia e Rifondazione Comunista e Florido sempre del Centrosinistra rispettivamente con il 37.31% e il 20.8%.

Gli altri candidati ottengono: Cito per la Lega d'Azione Meridionale il 20.2%, Introcaso per il Centrodestra il 15.33%, Liviano per una lista civica il 2.78%, Tago di alcune liste civiche il 1.62%, Bruno e Gigante di altre liste civiche lo 0.76% e lo 0.64%, Lerario per la Fiamma Tricolore lo 0.26% e Alfano per una lista civica lo 0.08%.

IL CENTRODESTRA MANTIENE ISERNIA

Melogli del Centrodestra è il Sindaco di Isernia con il 69.1% dei voti.

Il candidato di una lista civica, dell'IDV e della Sinistra Unita ottiene il 18.36% dei voti.

Gli altri sono: D'Ambrosio dell'Udeur con il 5.83%, Massaro di una lista civica con il 2.54%, D'Agostino dello SDI con il 2.47% e Izzo di un'altra lista civica con il 1.64%.

martedì 29 maggio 2007

L'AQUILA PASSA AL CENTROSINISTRA

L'Aquila cambia colore e passa al Centrosinistra.

Cialenti diventa Sindaco con il 53.17% dei voti.

Il candidato del Centrodestra si ferma al 31.3%.

Ottimo il risultatao di De Nicola dell'Italia di Mezzo, Pli e Lista civica con il 10.9%.

Bergamotto della Dc x le Autonomie ottiene il 2.94%, mentre Vittorini di una Lista Civica il 2.09%.

IL SINDACO DI MATERA PROVERRA' DAL BALLOTTAGGIO

Al ballottaggio a Matera andranno Dell'acqua con il 38.03% dei voti per il Centrosinistra e Buccico del Centrodestra con il 28.57% dei voti.

Decisivo sarà Acito con il 26.69% di alcune Liste Civiche e del Pri.

Importanti saranno anche Giura con il 3.55% - Rif. Comunista e altri e Di Maggio con il 3.15% - Idv e altri.

LATINA VA AL BALLOTTAGGIO

Tra due settimane si contenderanno la poltrona di Sindaco di Latina il candidato del Centrodestra Zaccheo con il 49.52% e quello del Centrosinistra Mansotto con il 22.71%.

Un ottimo risultato lo ottiene Cirilli di alcune Liste Civice, Udeur e IDV con il 21.89%.

Per gli altri il 3.38 a Catani di una Lista Civica, lo 0.92% a Mantovani di Alt. Comunista, lo 0.79 a Flamini della DC, lo 0.53 a Cappelletti di un'altra Lsta Civica e lo 0.25% a Bennata degli Italiani nel Mondo.

MARINI E' IL SINDACO DI FROSINONE

Marini del Centrosinistra sarà il sindaco di Frosinone con il 53.34% dei voti.

Piacentini, l'avversario di Centrodestra, si ferma al 35.57%.

Mastrangeli della Dc x Autonomie, Pri e italia di Mezzo ha un buon risultato con il 8.85%.

De Santis e Tivinio di una Lista Civica e di Alt. con Mussolini il 1.56% e lo 0.67%.

EMILI SINDACO DI RIETI

Emili del Centrodestra con il 52.16% dei voti è Sindaco di Rieti.

Papalia del Centrosinistra ottiene il 43.6%.

PEr gli altri il 3.61% a Tigli di una Lista Civica, lo 0.49% a Bernardinetti della DC e lo 0.135 a Desideri del Partito Comunista dei Lavoratori.

LUCCA NECCESSARIO IL BALLOTTAGGIO

A Lucca sarà necessario il ballottaggio tra Favilla del Centrosinistra con il 48.02% e Tagliasacchi del Centrodestra con il 42.79% dei voti.

Brancoli, Pierami, Colombini, Licheri di Liste Civiche ottengono rispettivamente il 3.85%, il 2.95 il 1.165 e lo 0.69%, mentre Venezi di Forza Nuova lo 0.57%.

PISTOIA SI RIVOTA PER IL BALLOTTAGGIO

Berti del Centrosinistra con il 48.08% e Capecchia A. del Centrodestra con il 36.21% vanno al ballottaggio per il Comune di Pistoia.

Gli altri ottengono: Capecchia G. 13.34% Verdi e Liste Civiche, Bonacchi 1.1% Lega Nord, Cipriani 0.87% Lista Civica, Paoli 0.39% Partito Umanista.

GORIZIA DEL CENTRODESTRA

Romoli del Centrodestra vince e diventa Sindaco di Gorizia con il 51.13%.

Lavversario del Forum, Prc e altri ottiene solo il 19.99%.

Un altro risultato importante è del candidato dell'Ulivo con il 16.13%.

Gli altri sono: Tuzzi 6.17% per una Lista Civica, udeur e altri, Gironcoli 3.76% per Cittadini, Ferone 1.79% per Pensionati, Glesi 1.02% per Nord Est.

ANCHE PARMA VA AL BALLOTTAGGIO

I due candidati che parteciperanno al ballottaggio tra due settimane saranno Vignali con il 45.01 per la Lista Civica per Ubaldi e Peri con il 37.59% per il Centrosinistra.

Gli altri hanno ottenuto il 7.49% Guarnieri per una Lista Civica, il 3.09% Moine per Alleanza Nazionale, il 2.89 Balestrieri per una Lista Civica, l'1.77% Zorandi per la Lega Nord, l'1.09% Ferraroni per una Lista Civica, lo 0.8% Sicuri per Soc. Rad. Rif., lo 0.29% Mbock per un'altra Lista Civica.

PIACENZA VA AL BALLOTTAGGIO

Il Sindaco di Piacenza si conoscerà tra quindici giorni.

A contendersi la poltrono saranno Reggi del Centrosinistra con il 48.68% e Squeri del Centrosinistra con il 44.33%.

Gli altri hanno ottenuto: D'amo il 3.21 per i Verdi ed altri, Mannina e Sesenna il 1,66% e 1,13% per delle liste Civiche, De Rosa lo 0.54% per la Fiamma Tricolore e altri, Conti lo 0.44% per la DC.

VINCENZI SINDACO DI GENOVA

Vincenzi del Centrosinistra è il Sindaco di Genova con il 51.23%.

Musso del Centrosinistra si ferma al 45.94%.

Gli altri ottengono tutti prestazioni frazionarie: 0.57 Chiesa - Italia di Mezzo, 0.56% Parodi - Partito Comunista Per i Lavoratori, 0.45% Trombetta - Lista Civica, 0.35% Riccobaldi - Forza Nuova, 0.28 Sattanino - MIL, 0.24%, 0.245 Casareto - Dc x Autonomie, Alongi - Pri, altri, 0.15% Budria - Lista Civica.

LA SPEZIA VINCE ANCORA IL CENTROSINISTRA

Federici del Centrosinistra è il Sindaco di La Spezia con il 50.99%.

Burraffato del Centrodestra ottiene il 39.28% dei voti.

gli altri due candidati ottengono il 7.69% Schiiffini per la sua lista e il 2.03% Fortunati per una lista Civica.

CUNEO RIMANE AL CENTROSINISTRA

Valmaggia del Centrosinistra è eletto Sindaco con il 50.98% dei voti.

L'avversario princiaple del Centrodestra ottiene il 36.96% dei voti.

Per gli altri il 8.51% a Lauria di alcune Liste Civiche e Dc, a Tecco il 2.88% di una Lista Civica e a Pellegrino lo 0.66% dell'Italia di Mezzo.

ASTI PASSA AL CENTRODESTRA

Ad Asti Galvagno del Centrodestra ottiene il 56.18%.

L'avversario di centrosinistra Voglino solo il 32.38%.

Gli altri: Arri per l'Udc il 5.48%, Vigna, Zanna e Cuniberti per delle Liste civiceh rispettivamente il 2.21%, 1.89% e 1.84%.

ALESSANDRIA PASSA AL CENTRODESTRA

Fabbio del centrodestra diventa Sindaco con il 63.01% dei voti.

Scagni del Centrosinistra, invece, ottiene il 33.6% dei voti.

Gli altri candidati ricevono: 2.09 Morand per una Lista Civica, 0.98% Provvisorio per l'Udeur e Dc, 0.31 per Forza Nuova

BELLUNO RIVINCE IL CENTRODESTRA

A Belluno il candidato del centrodestra Prade ottiene il 53.92% dei voti.

Il candidato del Centrosinistra ottiene Zolico il 42.3%.

L'unico altro candidato per una Lista Civica Zoccon ottiene il 4.08%.

VERONA TORNA AL CENTRODESTRA

A Verona vince Tosi del Centrodestra con il 60.7% dei voti.

Il suo avversario di Centrosinistra Zanotto si ferma al 33.9%.

Gli altri ottengono 1.25% Brunelli per psdi e Lista Civica, 1.03% Fasoli per Rif. Comunista, 0.97% Toffali per Veneto PPE, 0.49% Trabucchi Per F.N. e Az. Soc. Mussolini, 0.48% Testi per Cat. Lib. Crist., 0.36% Arietti e 0.17 Nestori per Liste Civiche, 0.09% Carli per Progetto Nord Est.

A COMO VINCE IL CENTRODESTRA

A Como il candidato del Centrodestra Bruni viene votato dal 56.18%, mentre quello del Centrosinistra Gaffuri dal 33.22%.

Gli altri ottengono il 8.98% Carcano per delle Liste Civiche, Roscio il 1.17% per La Fiamma Tricolore e Ciraolo lo 0.45% per Cat. Lib. Crist.

MONZA PASSA AL CENTODESTRA

A Monza Mariani del Centrodestra ottiene il 53.63% dei voti contro il il 41.65 di Faglia del Centrosinistra.

Gli Altri candidati ottengono: Mosca 2.27%, Moccia 1.44%, Fustinoni 0.97%, e Cirillo 0.1% per delle Liste Civiche e Stegani del Partito umanista lo 0.09%.

CONTRATTO STATALI E' FIRMATO

Il contratto degli Statali è stato firmato.

L'aumento è di 101 euro a partire del 1/2/2007.

In cambio i lavoratori avranno il prossimo contratto firmato dopo 3 anni.

Gli scioperi del 1/7/2007 del Pubblico Impiego e del 4/7/2007 della Scuola sono stati revocati.

Non ci sembra che i sindacati abbiano ottenuto molto per i lavoratori statali.

Infatti, questi:

- perderanno un anno e un mese di aumenti;

- avranno un aumento lordo di 101 euro, che al netto è una miseria.

- perderanno un aumento salariale ogni 6 anni.

PROVINCIALI: PER ORA TUTTO COME PRIMA

Alle elezioni provinciali, per ora, rimane tutto come alle elezioni precedenti.

Infatti nelle 4 Province in cui aveva vinto il Centrodestra si conferma il candidato di Centrodestra, mentre nelle 3 Province in cui il Presidente era di Centrosinistra, in due vince ancora il Centrosinistra, mentre nella terza è in vantaggio, ma dovrà ricorrere al ballottaggio.

A Vercelli vince Masoero (cendx) con il 61.73% dei voti, contro il 28.41% di Carcò (cen.sin.); gli altri candidati ottengono: Ferraris 2.24% per Ippodromo e lavoro, Bresciani 1.64% per D.C., Franchino 0.53% per il Grande Centro e De Bianchi 0.44% per Vieni al Centro.

A Varese plebiscito per Reguzzoni del Centrodestra con il 67.15%, contro il 25.33% di Aspesi del Centrosinistra; La percentuale di voto per gli altri è: Milani 1.78% IDV, Nicoletti 0.86 ML, Forno 0.75% Soc. Uniti Lom., Ferrari 0.87% Fronte ind. Lomb-Fronte Nord, Ottaviani 0.79% A.S. con Mussolini.

Anche a como grande successo del candidaato del Centrodestra Corioni con il 67.8% contro il 28.59% di Guerra del Centrosinistra; gli altri ottengono: Busetti 1.43% per la Fiamma Tricolore, Galimberti 1.46% per Polo Civico di Centro e Lazzati 0.76% per Como Prov. Autonoma.

A La Spezia si conferma il Centrosinistra con Fiasella al 53.1%, mentre Chironna (cendx) ottiene il 39.77%; gli altri ricevono il 5.57% Rapallini con la sua lista e l'1.47 Pampana con L'albero dei diritti.

Ad Ancona vince Casagrande del Centrosinistra con il 55.64%, mentre Ballante del Centrodestra ottiene il 38.43%; Latini per Latini presidente il 3.87%, Torselletti per il Partito Comunista per il Lavoro l'1.08% e Correggiari per Forza nuova lo 0.97%.

Vincenza rimane al Centrodestra. Schneck ottiene il 59.96%, mentre il suo avversario di Centrosinistra il 17.19%; gli altri sono Carollo con il 9.87% per PPE, DC,IDV, Udeur e altri, Franzini con il 5.23%, Giacomo con il 2.57%, Beggiato con il 2.29% per Progetto Nord Est, Miotello con lo 0.83%, Cioni con lo 0.55% per Auton. con Mussolini, Veronese con lo 0.45 per Fiamma Tricolore, Equini con lo 0.43% per Riscossa democratica, Cammarata con lo 0.36% per Alter. Comunista e Sartori con lo 0.26% di alcune Liste Civiche.

A Genova si va al ballottaggio. E' in testa il candidato del Centrosinistra Repetto con il 49.06%, mentre quello di centrodestra Olivieri ha il 46.39%; importanti saranno gli altri che sono: Broglia 1.28% Italia di mezzo, Campodonico 0.51 Mov, Ligure Indip., Rovera 0.56 Comun. dei Lavoratori, Troviso 0.46% Forza nuova, Bisso 0.8% DC, Stagnaro 0.36% Città Partecipata, Monti 0.23% Dc Autonomie, De Simoni 0.15% Italiani nel Mondo e Bertucio 0.18% Pri e Pens. Italiani.

lunedì 28 maggio 2007

ZAMBUTO SINDACO DI AGRIGENTO

Il candidato del Centrosinistra Zambuto batte quello del Centrodestra Camilleri.

Il primo ottiene il 62.91% dei voti, l'altro il 37.09%.

ALCAMO AL CENTROSINISTRA

Ad Alcamo vince il Centrosinistra.

Scala ottiene il 52.1% dei voti mentre Benenati del Centrodestra il 47.8%.

CORLEONE AL CENTRODESTRA PER UN SOFFIO

Il candidato del Centrodestra Iannazzo vince a Corleone con il 50% dei voti.

L'altro candidato di mov. Auton. e L. Civ. Nicolosi si ferma al 49.9%.

BARRAFRANCA SCONFITTO LO MONACO

A Barrafranca il candidato del Centrosinistra Lo Monaco è sconfitto dal quello del Mov. Auron., Udeur, Sdi e It. nel Mondo.

Lo Monaco riceve solo il 45.4% dei voti, mentre Ferrigno il 54.5%.

F.I. VINCE AD AUDIA

Audia va a Forza Italia e L. Civ.

Barbagallo ottiene il 53.8% dei voti contro il 46.1% di Di Giacomo dell'Udc, Mov. Aut., An e L. Civ.

A LIPARI VINCE IL CENTRODESTRA

Bruno del Centrodestra vince il ballottaggio con il 52.9% dei voti a Lipari.

Il suo avversario sempre di Centrodestra dell'Udc e L. civ. ottiene il 47%.

A NICOSIA SI IMPONGONO DS, DL E SDI

A Nicosia il candidato dei Ds, Dl e sdi vince le elezioni con il 54.3%.

Il cadidato dell'Udc e Fi si ferma al 45.6% dei voti.

AN, FI E L. CIV. VINCONO A MUSSOMELI

A Mussomeli il sindaco è di An, F.I. e L. Civ.

Mancuso ottiene il 51.8%, mentre Scannella della Margherita e L. Civ ottiene il 48.1%.

PATERNO' SI AFFERMA IL CENTRODESTRA

A Paterno vince il Candidato di Centroldestra contro quello di alcune Liste Civiche.

Failla è votato dal 61.7%, contro il 38.2% di Condorelli.

FORZA ITALIA BATTE L'UDC A S. AGATA

a Sant'Agata tra i due candidati di centrodestra la spunta quello di Forza Italia e L.Civ.

Galati ottiene il 62.4, mentre il suo avversario Di Guardo il 37.5%.

NISCEMI AL CENTROSINISTRA

Il Centrosinistra si impone di misura a Niscemi.

Di martino ottiene il 50.1% contro il 49.8% del suo avvversario espressione di una lista autonomista, dell'udc e di L. Civ.

FAVARA AL CENTRODESTRA

Il ballottaggio a Favara lo vince il Centrodestra.

Mussemeli del Centrodestro ottiene il 58.6%, mentre Airò (PRC, SDI, IDV e L. Civ) ottiene il 41.3%.

POZZALLO: VINCONO MOVIMENTO AUTONOMISTA E LISTE CIVICHE

A Pozzallo il ballottaggio si risolve a favore del candidato espressione di un movimento autonomista e di liste civiche.

Sulsenti ottiene il 55.7% contro il 44.2% del candidato di Centrodestra.

CASTELVETRANO - L'UDC BATTE IL CENTROSINISTRA

A castelvetrano il Centrosinistra viene sconfitto dall'Udc e da liste civiche.

Li Causi del Centrosinistra ottiene solo il 45.8% contro il 54.1% di Pompeo.

ARAGONA - DL, UDEUR E LISTE CIVICHE SCONFIGGONO IL CENTRODESTRA

Ad Aragona il candidato della Dc, Udeur e liste civiche sconfigge quello del centrodestra.

Tedesco ottiene il 58.5% dei voti contro il 41.3% di Di Giacomo.

A VILLABATE VINCE IL CENTRODESTRA

A Villabate si contendevano due candidati di area Centrodestra.

Di chiara del Centrodestra batte Schillaci dell'Udc con un grosso scarto (63.6% contro 36.3%).

A TERRASINI SI IMPONE IL CENTROSINISTRA

il ballottaggio nel Comune di Terrasini è vinto di misura dal candidato del Centro sinistra.

Consiglio (c.sin) ottiene il 50.6% contro il 49.3% del suo avversario di Centrodestra Anselmo.

ERICE VINCE IL CENTROSINISTRA

Il ballottaggio ad Erice è vinto dal candidato del Centrosinistra Tranchida, che ottiene il 53.1% dei voti.

Il suo avvversario del Centrodestra Sanges si ferma al 46.8%.

MARSALA VINCE IL CENTRO DESTRA

A Marsala il candidato del centrodestra Carini si impone sul candidato del centrosinistra Giacalone.

Il primo prende il 54.9%, mentre il secondo il 45%

AFFLUENZA ALLE URNE IN CALO

Il dato definitivo dell'affluenza alle urne dice che gli elettori sono in calo.

Alle comunali hanno vatato il 73.95% contro il 76.38% della tornata precendente.

Alle provinciali il calo è ancora più vistoso, da che si sono recati alle urne il 58.08% contro il 64.91%.

I nostri politici, sia di centrodestra che di centrosinistra, devono cominciare a pensare che qualcosa non va se oltre 1/4 dei votanti non esercita il proprio diritto alle comunali e oltre 1/3 non lo esercita alle provinciali.

PER IL NOSTRO SONDAGGIO SEMPRE VELTRONI E' IL LEADER DEL P.D.

Il nostro sondaggio in poco tempo e per essere un sito neonato sta avendo un ottimo successo.

Ha ottenuto, sino ad ora, 128 voti.

Per ora il leader del P.D. è Veltroni, che doppia il secondo classificato.

Ottima seconda è la Finocchiaro.

Sempre al palo Francesconi.

Ecco i risultati:

Veltroni: 50 voti;
Finocchiaro: 25 voti;
D'Alema: 12 voti;
Fassino: 11 voti;
Bersani: 9 voti;
Fioroni: 7 voti;
Rutelli: 7 voti;
Bindi: 5 voti;
Letta: 2 voti;
Francesconi. 0 voti;

AFFLUENZA IN CALO IL PRIMO GIORNO

L'affluenza alle urne il primo giorno è risultata in calo rispetto alle amministrative precedenti.

Alle comunali aveva votato il 54.3% degli aventi diritto contro il 58.3%.

Ancora peggiore è il dato delle provinciali; ha votato, infatti, il 40.4% contro il 47.2%.

venerdì 25 maggio 2007

COMITATO PROMOTORE DEL PD PARTE CON IL PIEDE SBAGLIATO

Il comitato promotore del pd parte con il piede sbagliato.

Queste sono le cose che non vanno:

- poche donne 16 su 45;

- nessun giovane sotto i 40 anni (il più giovane è letta del 1966);

- poco Nord (Piemonte Liguria non sono rapresentati);

- ci sono i leader dei partiti, che non dovevano esserci.

I membri aumentano a 45 da 30.

Ecco i 45 membri:
- Amato;
- Barbi;
- Bassolino;
- Bersani;
- Bindi;
- Caporossi;
- Cofferati;
- D'alemo;
- De Cecco;
- De Torre;
- Del Turco;
- Dini;
- Dominici;
- Errani;
- Fassino;
- Finocchiaro;
- Fioroni;
- Follini;
- Franceschini;
- Franco;
- Gentiloni;
- Gottardi;
- Jervolino;
- Lanzillotta;
- Lerner;
- Letta;
- Loiero;
- Magistrelli;
- Massari;
- Mazzocca;
- Migliavacca;
- Morando;
- Parisi;
- Petrini;
- Pollastrini;
- Prodi;
- Rovati;
- Rutelli;
- Sbarbati;
- Sereni;
- Soro;
- Soru;
- Toia;
- Veltroni;
- Zevi.

La prima riunioni si farà il 30/05/2007, mentre le regole per l'elezione della costituente dovranno essere pronte entro il 20/06/2007.

giovedì 24 maggio 2007

STATALI: NUOVO RINVIO

La riunione decisiva per l'accordo sul contratto dei lavoratori Statali è stata rinviata a lunedì.

C'è il Congresso dei sindacati a Siviglia e il Governo rinvia.

Angeletti della Uil dice che lo sciopero del 1/06/2007 si farà, perchè è la quinta volta che l'incontro viene rinviato.

Il contratto ormai è scaduto da un pezzo, l'aumento chiesto dai sindacati è di 101 euro e il Governo chiede di aumentare da 2 a 3 anni la durata del contratto per gli aspetti economici.

Perchè non si fa come negli altri Paesi, dove i contratti vengono firmati prima della loro scadenza?

Si eviterebbero, così, scioperi inutili e deleteri.

Non ci sembra che l'aumento sia così importatnte (al netto saranno poche migliaia di euro) e, per giunta, viene chiesto in cambio, ai lavoratori, di perdere un aumento salariale ogni 6 anni.

mercoledì 23 maggio 2007

D'ALEMA RISPONDE A BUSH

D'alema risponde a tono al Presidente degli Stati Uniti, George Bush, che chiedeva agli alleati di condividere i rischi della Guerra.

Il Ministro degli Esteri dice: "Non dobbiamo rispondere a nessuno: noi rispondiamo al Parlamento della Repubblica e le nostre Forze Armate si muovono sulla base delle decisioni del Parlamento, non di altri".

Massimo D'Alema aggiunge: "La nostra missione in Afghanistan si svolge sulla base delle decisioni del Parlamento italiano e quindi continuerà su queste basi, ovviamente. Se il presidente Bush vorrà chiedere qualcosa lo farà personalmente, non attraverso i giornalisti. Parlerò direttamente con lui".

George Bush, infatti, sarà a Roma il 9/6/2007.

Spero che a Roma, con Bush presente, D'Alema continui a parlare così.

D'alema, poi, sulle vittime civili si è espresso così: "La perdita di civili è inaccettabile e allo stesso modo non utile se vogliamo catturare i cuori e le menti della popolazione. Noi abbiamo bisogno del consenso della gente afghana".

lunedì 21 maggio 2007

VALLE D'AOSTA: 2 SINDACI A UV E UNO A LISTA CIVICA

In valle d'Aosta si sono svolte le elezioni amministrative in 3 comuni.

A valsavarenche il sindaco uscente (Lina Peano) è stato scofitto dal sindaco di una lista civica autonomista, Pierino Jocollè.

A Issime e ad Arnad Pierre Borrel hanno vinto i sindaci sostenuti dall'Union Valdotaine, Linty e Bonel.

L'affluenza alle urne è stata dell'80.7%.

giovedì 17 maggio 2007

A PALERMO SI SONO PRESENTATI 29 PARTITI



A Palermo alle elezioni comunali si sono presentati 29 partiti.

Il primo è Forza Italia con il 18.81% dei voti.

Al secondo posto si classifica l'Udc con il 12.02%.

Il Primo partito del Centrosinistra sono i DS con Orlando con il 9.44%.

L'ultimo partito è la Sinistra Socialista N.I.U con un misero 0.08%.